Alla Casina Del Bosco ormai il caso era aperto: chi aveva utilizzato un’intera confezione di Squacquerone della Centrale del latte di Cesena per farcire una piadina?

Un giallo! Una vera sciagura secondo l’Adele!

“Le dosi per la farcitura perfetta sono ben definite, una confezione intera di squacquerone per una sola piada è troppa!”.

Chi sarà stato l’autore di tale misfatto?

Alla ricerca del mancato Chef

L’Adele chiamò a rapporto tutto lo staff, camerieri e ‘zdore al completo.
Mise tutti alla prova facendo farcire uno ad uno una piadina.
Tutti superarono la prova in maniera eccellente o quasi!
L’Adriana compose una piadina come sempre eccezionale, con un perfetto equilibrio fra tutti gli ingredienti.
Ivano sorprese tutti con una farcitura perfetta e un tocco di classe sul finale: un filo di olio a crudo!

Poi fu la volta di Diego…

Arrivò il turno di Diego.

zdora e cameriere in cucina - Casina del Bosco - Rimini Marina Centro

Nel momento in cui entrò in cucina tutto lo staff iniziò a ridere sotto i baffi. È risaputo che il mitico Diego a una certa ora del pomeriggio venga preso da una voglia incontenibile e irrefrenabile di cibo!
È un buon gustaio, un goloso e va fiero della sua tartaruga “al contrario”!

Il nostro amico guardò negli occhi l’Adele, sospirò e si arrese all’evidenza.

“Adele va bene lo ammetto, mi è sfuggita la mano. Ho aperto la confezione di Squacquerone, ho preso un cucchiaio e l’ho assaggiato…tu lo sai, un cucchiaio tira l’altro per cui mi son lasciato trasportare dal gorgoglio del mio stomaco, avevo una fameeeee!”

“Almeno hai confessato, luvaccione! Continua, continua a raccontare…”

“Insomma, ho cotto la piadina e poi l’ho farcita in maniera classica, Crudo, Rucola e Squacquerone ma con un mio personalissimo tocco di classe!”

“Ah dì, se per te il tocco di classe è metterci una sbadilata di squacquerone…”

“Va beh, lo ammetto, sono un po’ “invornito” si sa, mi è sfuggita un po’ la mano ma lo sai Adele per me è necessario chiudere il “buco allo stomaco” altrimenti le mie performance da cameriere leader non sarebbero al top!”

E fu così…

L’intero staff della Casina scoppiò in una risata fragorosa.
Il momento era stato davvero comico e avrebbe segnato uno dei momenti cult vissuti dalla famiglia della Casina.
Aris per ricordare tale evento propose di rinominare la classica piadina Crudo, Rucola e Squacquerone in onore di Diego mettendola sul menù col nome di “Invurnid“!
…e fu così che Diego decise di passare ai dolci!

Ciambella Crema Chantilly - Dolce buonissimo - Casina del Bosco - Rimini - Marina Centro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.