Ciao amici, come state?

Qualche giorno fa, insieme a tutto lo staff, ci stavamo godendo uno di quei pochi e brevi momenti di pausa.
Sapete no? Durante la stagione questi momenti sembrano essere più rari dell’acqua fresca in mezzo al deserto.

Mentre eravamo seduti a parlare del più e del meno, ecco che esce fuori la domanda che non ci saremmo mai aspettati: “Ma la Chicca, che nome particolare ha?”

La camera dei ricordi in quel momento si aprì e una cascata di ricordi inondò il nostro giovane interlocutore.
Dobbiamo ammettere che, anche se la Casina cerca di mantenere sempre un occhio fisso al futuro, riparlare un po’ delle stagioni passate ci ha resi felici e orgogliosi di ogni singolo passo intrapreso.

E voi conoscete invece la storia della Chicca? Per questo a m’arcord leggi anche questo articolo!

La ChiccaLA CHICCA, GLI INGREDIENTI

Ma cosa ha di speciale la tanto amata Chicca? Riscopriamo insieme gli ingredienti che hanno reso questa piadina una delle più desiderate di ogni stagione.

Questi sono i tre ingredienti della Chicca. Tutti provenienti dalla nostra terra, la romagna!
Voi li sapevate?

Non è un caso che questa sia, insieme a molte altre piadine, una delle piadine più richieste ancora. Il suo sapore è indimenticabile, riesce a soddisfare il palato con quella sua nota di freschezza e a soddisfare la pancia grazie alla buonissima salsiccia.

Ora tocca a voi, venite a riscoprire la Chicca alla Casina e consigliateci il prossimo “a m’arcord” di cui scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.